Primo Movimento, Umberto Viggiano trio

102423.jpg.origPrimo movimento è il nome di una delle sei composizioni originali presenti nel nuovo disco dell’Umberto Viggiano trio, un vero e proprio viaggio che spazia tra le sonorità dei luoghi delle Mille e una notte, la tradizione della musica popolare italiana, la componente classica ed il  ”sentire” gitano. I brani a firma del chitarrista gipsy jazz sono scritti per due strumenti: la chitarra e l’oud, una scelta influenzata dallo studio sulle sonorità dei paesi mediterranei, dalla letteratura mediorientale e dal cinema d’autore europeo di vecchia e nuova generazione. Presenti nel disco anche quattro brani del fondatore della musica manouche Django Reinhardt (Hungaria, Dinette, Django tiger, Coquette), uno della tradizione dixieland (Joseph Joseph) ed uno standard americano (Tenderly) arrangiato in tipico stile manouche. Il disco riflette da una parte il fertile dinamismo creativo e compositivo dell’autore e dall’altra l’intensa attività artistica di Umberto Viggiano che collabora attivamente con i massimi esponenti mondiali di jazz tradizionale e gipsy jazz tra cui FrankVignola, Gary Mazzaroppi, Lollo Meier, Yourgui Loeffler e Robin Nolan che del disco Primo movimento scrive “My friend Umberto has a big heart and it shows in his playing. This album reflects his mastery of Gypsy Jazz Guitar but also highlights his sensitive side with some beautiful compositions. Check out his arrangement of ‘Hungaria’ awesome!”.

www.umbertoviggiano.it

info@umbertoviggiano.it

392.9892127

I Blog di musicadibasilicata.it