sergio9

Sergio Santalucia a Roma per raccontare in musica la Basilicata che stupisce

“La Basilicata che sorprende e stupisce”  è il titolo dell’evento che si terrà il 27 gennaio 2017, in occasione delle manifestazioni dell’Associazione dei Lucani a Roma.  La serata sarà scandita dalle sonorità del compositore lucano Sergio Santalucia che avrà il proscenio in apertura e in chiusura, nonché negli intervalli tra i vari interventi, eseguendo brani della tradizione e sue composizioni.

L’evento è articolato su tre temi differenti ma legati gli uni agli altri dalla non convenzionalità, dalla creatività e dallo stupore della loro originalità: il Carnevale di Satriano, i Quadri plastici di Avigliano e il Circolo Velico di Policoro.

Il Carnevale, evento della tradizione lucana che si svolge in diversi luoghi della regione: Aliano, Montescaglioso, Tricarico San Mauro Forte, Satriano, ed altri. In particolare si parlerà di Satriano e della sua silente maschera U Rumit’. La maschera che si aggira silenziosamente tra i vicoli del paese camminando sul suo bastone fatto di rami e foglie e strusciandolo sulle porte delle case chiedendo l’elemosina. E’ l’uomo coperto di edera, che deriva dalla tradizione dei riti arborei lucani, e di cui parala il documentario Alberi di Michelangelo Frammartino proiettato al Moma di New York. A raccontare della tradizione lucana del carnevale sarà Rocco Perrone presente al Film Maker Festival di Milano.

Tradizione ormai centenaria nel comune di Avigliano la Sacra Rappresentazione dei quadri plastici. Uomini e  donne, che nell’incredulità dello spettatore, con l’immobilità dei loro corpi riproducono scene storico/ sacre di capolavori dell’arte figurativa, come l’ultima mostra fatta alla National Gallery intitolata Beyond Caravaggio. Un lavoro di straordinaria maestria che sarà raccontato durante la manifestazione da immagini e video.

In fine ma non ultimo  il Circolo Velico di Policoro, che con la sua attività trentennale è diventato un polo unico nel suo genere. Si rivolge prevalentemente alle scuole per avvicinare i giovani alla nautica e alla natura attraverso attività culturali e formative. Il Centro Velico è associato alla FIV ed è riconosciuto come scuole di specializzazione per la formazione di atleti e istruttori. Ne parlerà Sigismondo Mangialardi.

Il racconto del mare la terra la tradizione della sorprendente Basilicata.

Il repertorio a cui il musicista di Montemurro si sta dedicando in questo periodo sarà dunque protagonista della serata romana, aggiungendo così ai temi dell’evento anche la suggestione poetica di Scotellaro interpretato da Sergio Santalucia.

L’evento si terrà presso la sede dell’Associazione Lucani a Roma, in Via Nizza 56, alle 19.

Manifesto

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>